Testimonianza sulla Giornata Internazionale del Rifugiato

IMG 20200622 WA0008Il 20 Giugno 2020 si è celebrata la Giornata Internazionale del Rifugiato, come ogni anno anche noi con la Coperativa Astrolabio, nella quale presto servizio come Operatore Sociale a favore dei rifugiati, abbiamo contribuito a dare un segno della nostra presenza nel Comune di Latina. Purtroppo il Covid 19, non ci ha permesso, come d' abitudine, di proporre iniziative con il coinvolgimento di  tutti i profughi delle case di accoglienza che seguiamo, ma è stata ricordata ugualmente attraverso il lavoro e l'impegno ordinario.

Questa giornata è stata istituita per celebrare la forza, il coraggio e la perseveranza di milioni di rifugiati nel mondo e per sensibilizzare l'opinione pubblica su una realtà che coinvolge tutto il mondo. Rifugiato è colui che fugge dalla guerra,dalla sua terra, dai suoi legami familiari, lasciandosi alle spalle la sua storia e le sue radici.

Noi che viviamo giorno per giorno con loro cerchiamo di condividere la loro vita e di  attenuare, in ciò che possiamo, le loro sofferenze dovute ad esperienze molto forti e tristi. Hanno  bisogno di essere amati, accolti e di non sentirsi soltanto "stranieri", senza patria. A noi la creatività nel farci prossimo ed  la capacità di offrire loro la speranza in  un avvenire migliore!

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                       sr Maria Grazia Pirrotta (da Norma - LT)

IMG 20200621 WA0054

57^ Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni

IMG 0674 scaledIl Carisma nazareno-bonilliano abbraccia tutte le vocazioni: la vocazione alla vita consacrata e sacerdotale (le Suore della S. Famiglia di Spoleto e i Missionari Bonilliani della S. Famiglia), la vocazione al Matrimonio e alla vita cristiana impegnata in tutte i vari ministeri (ll'Associazione A.L.Bo. e il Cammino Gio.Na.), pertanto in questa Giornata tutte le componenti della Famiglia Nazareno-Bonilliana si uniscono in preghiera con tutta Chiesa per pregare per tutte le Vocazioni, in modo particolare per i giovani che si stanno interrogando sul senso e la missione della propria vita.

Come segno di riflessione e preghiera, abbiamo realizzato un video (57 GMPV Nazareno Bonilliana) che potete guardare nella video gallery.

Da Cannaiola: la preghiera per la liberazione dalla pandemia da Coronavirus

presbiterio santuarioIl Rettore del Santuario del beato Pietro Bonilli, don Sem Fioretti, giorni fa, tramite i social network, ha indetto il Triduo di preghiera alla S. Famiglia per la liberazione dalla pandemia, fornendo la preghiera quotidina da rivolgere alla S. Famiglia, dovunque ci si trovasse. Con la collaborazione dei laici cannaiolesi e delle Suore della S. Famiglia che hanno fornito i testi delle preghiere, che lo stesso beato Pietro Bonilli innalzava, il messaggio di don Sem ha fatto il giro tra le Comunità religiose e laiche della famiglia nazareno-bonilliana, così che in tanti hanno preso parte all'iniziativa, che oggi, 25 Marzo 2020, solennità dell'Annunciazione a Maria, si conclude con la seguente preghiera, da elevare alla S. Famiglia, spiritualmente in ginocchio presso il gruppo scultereo della S. Famiglia presso il Santuario del Beato Pietro Bonilli:

SOLENNITÀ DELL’ANNUNCIAZIONE DEL SIGNORE

Pieno di fiducia e di grande speranza, io vengo a voi, o Famiglia Santissima,
per impetrare la grazia che tanto sospiro (la liberazione dalla pandemia).
Io entro nella vostra casa di Nazareth, la quale è tanto ricca di tutti i tesori
celesti che vi hanno accumulato il Figlio di Dio, la Madre di Dio, ed il Padre
putativo di Cristo.
Dalla pienezza di questa casa tutti possono ricevere, tutto il mondo se ne può
arricchire, senza che essa tema di impoverire. Famiglia augusta, poiché siete
tanto ricca di ogni dono, poiché avete tanta volontà di elargire i favori, datemi
quanto vi chiedo. Ve lo domando umilmente per la gloria di Dio, per il vostro
maggior onore, per il bene mio e del mio prossimo. Non mi fate partire
sconsolato dai vostri piedi. Voi che accoglieste sempre tutti con gioia e con
amore, accogliete me pure con la medesima benignità. Voi non negaste mai
grazia a quanti ricorsero a voi qui in terra, vorrete negare a me la grazia che
imploro, ora che regnate gloriosa in cielo? Non posso immaginarlo; anzi che
già mi abbiate udito e mi abbiate concesso la grazia desiderata.
 
Tre Gloria al Padre ...
Gesù, Maria e Giuseppe, benedite, custodite e santificate le nostre famiglie.

Festa di Famiglia: S. Giuseppe Lavoratore e Anniversario nascita dell'A.L.Bo.

img589Oggi, 1 Maggio 2020, la liturgia celebra la memoria di S. Giuseppe lavoratore. Per noi, nazareno-bonilliani, questa è una festa di famiglia, che viviamo facendo riecheggiare le parole del beato Pietro Bonilli, che scriveva in un'epoca di forti cambiamenti sociali, in cui il lavoratore passava dalle campagne alle città con la nascita dell'industria. Così scriveva:

"La messe è grande, gli operai sempre più si di­radano; i bisogni stringono, le anime si perdono; dunque, coraggio, mano all’impresa; e l’impresa è l’impianto dell’Opera delle campagne, uno di quei mezzi di salute, che posto bene in esecuzione, potrà aiutar molto quel­la classe rurale, che forma la maggio­ranza del popolo Italiano.

Due angeli nazzareni

Pippo e GiovannaIn questi due primi mesi dell'anno 2020, il Signore ha visitato la nostra Famiglia Carismatica chiamando a Sé due stupendi laici, nazareni nel cuore e nelle opere: Pippo Valdesi (deceduto il 26 gennaio 2020) di Palermo, Associato A.L.Bo.  e primo presidente dell'Associazione, e Giovanna Pierotti (deceduta il 19 febbraio 2020) una donna che sin da piccola  ha vissuto nel nostro Istituto Mons. Bonilli di Trevi. Due persone di grande spessore umano, professionale, spirituale!

Video Gallery

Rivista Nazaret